Come eliminare la muffa dai mobili in legno

Se notate la comparsa di piccole macchie bianco grigiastre sulla superficie dei vostri mobili si tratta sicuramente di un problema di muffa. La muffa nasce a causa dell’umidità troppo alta degli ambienti in cui vivete ed è pericolosa per le superfici dei mobili così come per le pareti perchè oltre a macchiarle rischia con il tempo di rovinarle in modo irrimediabile.

Per eliminare la muffa dai mobili in legno non dovete far altro che passarvi sopra delicatamente un panno imbevuto di acqua e candeggina oppure di acqua e aceto. Passate il panno direttamente sulle macchie fino a quando non scompariranno del tutto.

Non lasciate asciugare la candeggina o l’aceto sulla superficie se non volete rischiare che si formino degli aloni. Dopo aver passato il panno con la candeggina o con l’aceto passate sopra in modo pressoché immediato un panno pulito imbevuto di sola acqua e poi passate un panno asciutto. Se la stagione ve lo consente e se avete a vostra disposizione lo spazio sufficiente potreste anche lasciare arieggiare il vostro mobile all’aria aperta per qualche ora.

Eliminare la muffa con queste soluzioni non è però sufficiente a risolvere il vostro problema. Le macchie di muffa torneranno in breve tempo se non provvederete ad arieggiare ogni giorno le vostre stanze per almeno una decina di minuti. Potete anche decidere di inserire nelle stanze maggiormente soggette alla muffa un deumidificatore.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>